giovedì 7 gennaio 2016

" ANGELICA" di Flumeri & Giacometti del 15 dicembre 2015

Stare vicina a lui è come lanciarsi nel vuoto
 con un triplo salto mortale.
Adrenalina allo stato puro.


Angelica
Flumeri & Giacometti
Amazon
226 pagine
Ebook € 2,99

"Angelica volava sul muro con la stessa grazia, la stessa eleganza, lo stesso impeto con cui volteggiava sul trapezio. La stessa combattiva determinazione che aveva dimostrato nell'arrampicarsi sulle rocce del Precipizio".
Angelica Fusco vive tra stelle e luci, libertà e adrenalina. Il gusto del rischio e la magia del cinema sono iscritti nel suo DNA. Nutrita dal mito di Cinecittà, dove la famiglia degli stunt Fusco è di casa, ha scelto questa vita. L'unica che le regala emozioni a cui non può rinunciare.
David Evans non è solo uno stuntman. E' un coordinator. Ma ha una regola ferrea: niente donne sul set. Una storia d'amore che ha il sapore della magia del cinema, vissuta attraverso gli occhi di una famiglia che ha attraversato l'epopea indimenticabile della Hollywood sul Tevere.




La recensione:

Questo è il primo libro di una coppia al femminile, tutta italiana, che ho avuto il piacere di leggere grazie ad un post su Goodreads, nel quale le scrittrici si son rese più che disponibili nel  metterne a disposizione una copia, in omaggio, in cambio di una recensione onesta.
Angelica è la storia di una ragazza che cerca di farsi largo in un mondo prettamente maschile, dove testosterone e muscoli sono un tandem che cozza alla grande con la voglia della giovane protagonista di farcela.

Cresciuta in una famiglia che ha fatto del rischio la sua principale firma, il suo sogno è quello di diventare una stuntwoman famosa e rendere così orgogliosi i suoi avi.

Sin da piccola ha lavorato tanto, spingendosi sempre più oltre i suoi limiti.
Pericolo e adrenalina sono il suo pane, ma sebbene sia molto preparata e molto più in gamba di uno dei suoi due fratelli, il padre è restio al metterla in pericolo.
Gli ha offerto di far parte degli spettacoli di famiglia, seguendo quelle che sono le loro regole, ma Angelica si sente come un uccello in gabbia, non libera di spiegare le ali.
Ed è proprio durante una cavalcata, che ha lo scopo di liberarla dalla frustrazione che sente, e smaltire molta di quella rabbia repressa, che fa un misterioso incontro.
E nel modo del tutto causale e senza neanche presentarsi, Angelica si ritrova ad interagire con un turista che sembri capirla molto più di quanto faccia la sua famiglia.
Ma chi è costui?  Lo scopriremo presto...
Cinecittà è in fermento.
Dopo 007 e il remake di Ben-Hur, un nuovo progetto sta per riaprire i battenti della Hollywood sul Tevere e la famiglia Fusco è al settimo cielo.
Tra i racconti dello zio Amedeo e quelli del padre su quando hanno conosciuto i più grandi divi, che vanno da Liz Taylor, a Burton, al grande Fellini nei bei tempi che furono, Angelica sente che questa è l' occasione che stava aspettando.


" Al contrario delle sue amiche, che amavano svagarsi dandosi allo shopping sfrenato, lei si rilassava tra le quinte di legno scrostate che parlavano del grande cinema. Si sentiva a casa. Fin da quando era bambina, quello era stato il suo meraviglioso parco giochi personale. Nessun altro ne aveva uno simile. E di questo era sempre stata orgogliosa".


Il suo entusiasmo e la sua voglia di mettersi in gioco però si infrangeranno, una volta arrivata sul set, negli occhi del coordinator di scena, colui che ha popolato i suoi sogni negli ultimi giorni.

Perchè David Evans, cordinatoor del film, è l'uomo del Tuscolo.
Il loro incontro è un fuoco e fiamme gridato. 
Angelica, non solo resterà delusa dall'idea romance che si era fatta di lui, quando ancora era uno sconosciuto, ma si ritroverà a scontrarsi anche con la sua volontà di tener fuori le stuntwoman dal set.
Un'idea alquanto bigotta!
Ben presto però, un rapporto nato da uno scontro sulle pari opportunità, si tramuterà in una passione travolgente, tanto che né David e né Angelica potranno opporre resistenza.
L'uno andando contro a tutti i suoi principi, l'altra affidando se stessa ad un perfetto sconosciuto, come non le era mai accaduto.
David, comunque, ne è affascinato. 
Seppur fermo sulla sua posizione di non assumere donne che amino lanciarsi da un trampolino o da un balcone in fiamme, ne resta ammaliato. 

" Fumantina. Orgogliosa. Diretta. 
Eppure al tempo stesso, dietro la sua combattività e la sua apparente durezza, 
David aveva intuito un sottofondo di fragilità che lo aveva colpito".

Sullo sfondo di una Roma incantata, con i suoi misteri e la sua bellezza, le due scrittrici mi han fatto maledire e sognare un finale che sembrava scontato, ma che così non è stato.
La trama all'improvviso ha creato quella suspance che tanto ricerco e ho battuto un cinque virtuale al duo vincente per le emozioni che mi han fatto provare.
Scritto in una maniera eccezionale, il lettore entra a far parte di un film, fatto di adrenalina, corse in moto e tanta passione.
Una passione non solo fisica, ma anche per tutto ciò che amano i due protagonisti, spostandoci dai set cinematografici di Cinecittà, tra i quali Angelica è cresciuta, alle immersioni subacquee nei mari che circondano Ventotena, alle scalate sulle rocce del Precipizio.
Non manca proprio nulla.
Ed ancora un super OK per la caratterizzazione dei personaggi.
Sebbene Angelica a volte mi abbia fatto infuriare per la sua ostinazione, e David mi abbia fatto battere il cuore con la sua storia, sono Amedeo e la zia Ambra quelli che più ho apprezzato.
Uno leale e sempre pronto a tener unita la famiglia, non risparmiandosi in ramanzine o parole di conforto, l'altra sempre pronta a dar man forte alla sua nipotina, consigliandola al meglio verso la sua scalata al successo.
Libro promosso alla grande e lo consiglio vivamente.


Booktrailer:






4 commenti:

  1. Devo leggerlo assoultamente!

    RispondiElimina
  2. Nicky grazie , grazie e ancora grazie. Se ci sono dei momenti di stanchezza, sono recensioni così che ti fanno venire voglia di continuare a raccontare storie. Siamo felici che ti sia piaciuto e ti possiamo annunciare che a San Valentino ci sarà una piccola sorpresa per chi ha amato questo libro.

    RispondiElimina
  3. grazie di <3 Nicky, una recensione bellissima! sottoscrivo tutto quello che ha detto Gab ;) ;)

    RispondiElimina
  4. Non vedo l'ora di leggere questa nuova chicca.
    Grazie a voi per avermi dato la possibilità di leggere questo gioiellino.

    RispondiElimina